La IV rivoluzione industriale per le Banche è davvero iniziata? Ne parla Milo Gusmeroli, CIO e Vicedirettore Generale di Banca Popolare di Sondrio

foto Milo Gusmeroli

 

 

 

 

 

La IV rivoluzione industriale per le Banche è davvero iniziata?

Se per IV rivoluzione industriale, in assonanza con quanto delineato al World Economic Forum di Davos, intendiamo la digitalizzazione dell’economia e della vita sociale, direi che per quanto attiene alle banche l’evidenza che il digitale è una questione cruciale si riscontra nei fatti o meglio dei numeri.

Basti dire che a livello nazionale sono più di 25 milioni gli utilizzatori di home banking e più di 10 milioni gli utenti di Phone banking e che l’operatività informativa e transattiva sui canali diversi dal tradizionale sportello è privilegiata, oltre che in continua crescita.

Vi è comunque da sottolineare che effettivamente la “rivoluzione”  è solo iniziata, perché è notorio che l’ecosistema o meglio la clientela è viepiù digitale così come l’intiero contesto di mercato in cui gli intermediari si trovano ad operare. A ciò si aggiunga che la concorrenza delle cosiddette Fintech non può essere sottovalutata, anzi, se ci focalizziamo a esempio sul mondo dei pagamenti non si può sottacere il ruolo che hanno saputo conquistarsi  PayPal, Apple, Android e altri.

Ne consegue che ovviamente il digitale per le banche non è più una questione puramente tecnologica e nemmeno solo una via per ottimizzare l’operatività e comprimere i costi; ma compartecipa al posizionamento di mercato; di un mercato che sempre più coniuga fisico e digitale, in cui la focalizzazione è sempre sul cliente, ma le modalità di conoscenza, d’ingaggio, di pricing, di servizio e di vendita si stanno evolvendo e quindi è divenuto riduttivo ritenere che la” IV rivoluzione industriale in banca” sia solo sinonimo multicanalità.

Resta comunque fermo, dato per accettato quando suddetto, che ciascuno è chiamato a declinare la propria evoluzione digitale in relazione al mercato che intende presidiare e al modello di business prescelto.

 

In pillole qual è la visione del trend in ottica tecnologica per Banca Popolare di Sondrio?

 

Pur evitando di entrare in ambiti squisitamente tecnici, rilevo che la tecnologia oggi più che nel passato può supportare concretamente e attivamente i 4 macro ambiti di seguito delineati, che ben contribuiscono a realizzare i principi della centralità del cliente e a predisporsi a un’operatività in un mercato sempre più fisico e digitale, come innanzi detto.

  • Le informazioni interne ed esterne, opportunamente elaborate e integrate, contribuiscono a migliorare la conoscenza della clientela e quindi il dialogo e la proposizione mirata alla stessa. Il patrimonio dei dati, ovviamente qualitativamente attendibili, assume dunque una rilevanza crescente purchè siano correttamente utilizzati e analizzati.
  • Una proposizione attenta non esime tuttavia dal concentrarsi anche sull’innovazione di prodotto e sull’applicazione di un corretto modello di pricing, il quale peraltro dovrebbe dinamicamente allinearsi ai comportamenti del cliente più che ai servizi erogati,
  • L’ottimizzazione dei processi va attuata, oltre che nell’ottica della compressione dei costi, pure per consentire di liberare risorse da dedicare all’assistenza o meglio alla consulenza della clientela, perché il fattore fiduciario e relazionale permane centrale.

Se nel mercato fisico i termini conoscenza, ingaggio, assistenza, consulenza, fiducia, vendita, relazione, sono declinabili in azioni e comportamenti direi strutturati e consolidati, lo stesso non si può dire che accada nel “mercato-digitale” e quindi degli interventi in tale direzione vanno attuati per non rendere la multicanalità semplicemente una “strada di accesso”.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra .

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi